dcsimg Skip to main content

Abrasivi rigidi – Produzione

Produzione

Nel caso dei dischi da taglio e da sbavo con legante in resina sintetica viene realizzata una miscela con minerali abrasivi, riempitivi, resina in polvere e resina liquida, che viene quindi pressata in speciali macchine per essere trasformata in dischi da taglio di diversi spessore e diametro. Per resistere alle enormi forze centrifughe, viene inglobato nell'abrasivo vero e proprio un tessuto in fibra di vetro.

Il processo produttivo di un disco da taglio rigido consta di tre fasi:


Fase 1, preparazione della miscela per i dischi abrasivi

I grani abrasivi imbevuti con resina fenolica liquida vengono miscelati con resina in polvere, riempitivi e prodotti ausiliari, fino ad ottenere una massa semifluida.


Fase 2, sagomatura della miscela in pezzi grezzi

Lo stampo viene quindi riempito alternativamente con miscela filtrata e una rete in fibra. Entrambi i componenti vengono compattati con l'ausilio di una pressa idraulica.


Fase 3, cottura/indurimento dei pezzi grezzi nel relativo forno di indurimento

Infine i «pezzi al verde» ottenuti con la fase 2 vengono serrati tra lastre di acciaio e lasciati indurire in un forno a camera alla temperatura di circa 200 °C.