dcsimg Skip to main content

Legno – Dal legno massiccio alle sostanze minerali

sia Abrasives copre l'intera gamma di trattamento delle superfici, dal legno massiccio ai materiali legnosi, dalle sostanze minerali ai colori e alle vernici. Per il settore dei mobili e delle finiture di interni, nell'allestimento di cucine e negozi e nell'ambito di restauri e ristrutturazioni.

Con una molteplicità di formati di abrasivi – dai dischi ai nastri alti e trasversali, fino alle spugne abrasive nelle forme e nei gradi di durezza più svariati – cerchiamo di soddisfare (spesso superando) le esigenze degli utilizzatori in materia di qualità delle superfici, di durata del prodotto e di resistenza alle sollecitazioni meccaniche.

Per ogni applicazione

Calibratura, asportazione, rimozione, levigatura, levigatura intermedia, finitura, levigatura finale, preparazione alla lucidatura, carteggiatura e levigatura di profili

Per tutti i tipi di legno

Per legni duri, legni contenenti sostanze resinose e oleose, nonché legni teneri e legno massiccio e impiallacciato

Le differenze: i legni duri sono legni solidi e pesanti, a causa della loro considerevole percentuale di fibre e della loro fitta struttura vascolare. Grazie alla loro lenta crescita, i legni duri sono compatti e solidi e di conseguenza altrettanto difficili da lavorare. Si annoverano tra i legni duri il faggio, la quercia, il noce, l'acero, il limba, il ciliegio americano, il wengé, il sipo, il ramin e la betulla.

I legni contenenti resina e olio possono essere sia legni duri, sia legni teneri. Essi immagazzinano nelle cellule del legno resine oppure oli, i quali proteggeranno la pianta dagli agenti atmosferici estremi e contribuiranno alla sua guarigione in seguito ad eventuali danneggiamenti di natura meccanica. Queste resine e oli rendono più difficoltosa la levigatura del legno. Fanno parte della specie l'abete rosso, il jelutong, il larice, il pino silvestre, l'abete americano, il pino bianco, il durian, la quercia asiatica, l'iroko e il teak.

Con il termine «legno tenero» viene identificato il legno più leggero. Poiché le piante in legno tenero crescono più rapidamente di quelle in legno duro, la loro struttura vascolare è in confronto rada e aperta e più tenera. Pertanto i legni teneri risultano anche più semplici da lavorare. Per la costruzione di mobili, pavimenti in parquet e saune vengono utilizzati spesso legni quali tasso, hemlock, abete e redlock.

Per i materiali legnosi più comuni

Per il compensato. In particolare per la calibratura e la levigatura di graffi e per la finitura prima della verniciatura.

Per pannelli in masonite. Soprattutto per la calibratura e la levigatura di graffi e per la finitura prima della verniciatura.

Per l'MDF. Per la calibratura del pannello prima del rivestimento, la levigatura prima della verniciatura oppure dei bordi profilati.

Inoltre, per pannelli in masonite, pannelli truciolari, pannelli OSB, pannelli in paniforte, tavole di legno incollate, casseforme, pannelli in resina sintetica, laminati e pannelli in sostanze minerali.

Per sostanze minerali classiche e molto dure

La lavorazione di sostanze minerali legate in polimeri (cosiddette Solid Surfaces) è ampiamente diffusa nel settore della falegnameria e gode, proprio in questi ultimi anni, di una crescente popolarità. grazie ad un'offerta variegata, nuove colorazioni e caratteristiche tecniche innovative. Grazie alla loro superficie compatta, all’insensibilità all’umidità e alla qualità strutturale, i polimeri trovano impiego prevalentemente negli arredi di bagni, cucine, uffici, cliniche e negozi, dando l’impressione ottica del marmo o del granito. In funzione della lavorabilità (durezza), delle condizioni di fornitura e delle esigenze del Cliente in merito al prodotto finito (superficie lucida) possono tuttavia essere causa di considerevoli problemi durante la loro lavorazione. Offriamo il sistema perfetto per la lavorazione di sostanze minerali classiche quali, ad esempio, Corian®, Varicor®, Kerrock®, Avonite®, Creanit®, Hi-Macs®, Staron® e Marlan®, nonché di sostanze minerali estremamente dure come Askilan® o Silestone® – fino al marmo e al granito.

Per colori e vernici

Che si tratti di levigatura intermedia o di eliminazione di errori di verniciatura, di levigatura manuale, mediante smerigliatrice portatile, con nastro per profili, levigatura a nastro trasversale/longitudinale o a nastro lungo, noi offriamo sistemi di levigatura adatti per tutte le comuni applicazioni di colori e vernici: vernici UV ad indurimento, vernici UP (poliestere insaturo), vernici all'acqua, vernici NC (nitrocellulosa), vernici PUR (poliuretano), oli e cere.